skip to Main Content

I servizi, le tipologie e i vantaggi del Cloud Computing

Cos’è il Cloud Computing

Il Cloud Computing è una tecnologia informatica che consente di sfruttare la rete internet per distribuire risorse software e hardware da remoto. Il servizio di Cloud Computing viene offerto da apposite aziende definite Cloud provider, che si occupano dell’assegnazione delle risorse e, a richiesta, anche della gestione completa del servizio.

Più nello specifico, oggi il Cloud può essere definito da due punti di vista, quello tecnologico e quello strettamente commerciale.
Dal punto di vista tecnologico, Il Cloud Computing è un’insieme di servizi ICT accessibili on-demand e in modalità self-service tramite tecnologie Internet, basati su risorse condivise, caratterizzati da rapida scalabilità e dalla misurabilità puntuale dei livelli di performance, in modo da poter essere pagati in base al consumo.
Dal punto si vista commerciale invece, il Cloud Computing permette di ridurre complessivamente i costi della tecnologia in quanto l’aggregazione di diversi profili di domanda su risorse condivise permette di raggiungere economie di scala, oltre ad abilitare l’erogazione scalabile e flessibile dei servizi. Attraverso questo paradigma, l’Information Technology diventa un servizio acquistato in base alle reali esigenze aziendali e pagato in base agli effettivi consumi. In questo modo, il rischio legato ai progetti IT si riduce notevolmente in quanto si passa da un investimento in capitale fisso a spese operative correnti e variabili.

 

I principali vantaggi del Cloud Computing

L’importanza e i vantaggi del Cloud sono ormai noti a gran parte delle imprese italiane che hanno iniziato il percorso verso il Cloud Computing e, anzi, lo hanno reso parte integrante della propria strategia IT, ritenendola una soluzione preferenziale per la realizzazione di nuovi progetti.

Negli ultimi anni infatti, il Cloud Computing si sta affermando come nuovo ed essenziale modello di fruizione delle tecnologie ICT grazie ai numerosi vantaggi che offre.

  • Agilità e flessibilità. Il Cloud rende l’azienda aperta e scalabile rispetto ai cambiamenti del mercato e alle future opportunità di business.
  • Riduzione del time-to-market. Grazie al Cloud il personale IT non deve più preoccuparsi della gestione infrastrutturale, aumentando così la competitività dell’impresa. La continua evoluzione dei provider consente inoltre di stare al passo con il progresso tecnologico.
  • Riduzione dei costi. Il Cloud elimina i costi di gestione dell’infrastruttura, del personale dedicato e gli eventuali costi di interruzione delle attività di business migliorando la disponibilità di risorse e garantendo una maggiore sostenibilità economica nel medio-lungo periodo.
  • Sicurezza e affidabilità. Il Cloud presenta un modello più snello basato sul servizio e riduce il rischio di sovra-allocazione delle risorse. L’affidabilità e la sicurezza del servizio Cloud è poi garantita dal provider stesso che ha tutto l’interesse di mantenere alto il livello di servizio.

 

Servizi di Cloud

I servizi di Cloud Computing offerti alle imprese sono fondamentalmente tre, IaaS, PaaS e SaaS.

IaaS (Infrastructure as a Service) è il modello di Cloud Computing di base. Il provider, attraverso la rete internet, fornisce al cliente l’intera infrastruttura IT, tra cui server virtuali, spazio di archiviazione, reti e sistemi operativi, usando un modello di pagamento a consumo (chiamato anche “pay-per-use”).

PaaS (Platform as a Service) con il quale il provider fornisce piattaforme preconfigurate e ottimizzate per lo sviluppo, il testing, la distribuzione e l’erogazione di applicazioni custom. Gli strumenti tipicamente inclusi in una piattaforma PaaS sono sistemi operativi, sistemi di sicurezza, sistemi di gestione di database, application server, servizi di integrazione, strumenti di business process management (BPM) e ambienti di sviluppo software. Il cliente controlla e si occupa di alcuni aspetti della piattaforma, mentre l’infrastruttura sottostante viene gestita in modo trasparente dal service provider.

SaaS (Software as a Service) è un modello di distribuzione software tramite web. Il provider offre all’utente applicazioni pronte all’uso gestite su un’infrastruttura Cloud. I servizi applicativi sono compresi nel modello SaaS, ove l’utente finale accede in modalità on-demand tramite tecnologie Internet a servizi di diversa natura, sostenendo costi in base al loro effettivo consumo.

 

Tipi di Cloud

Esistono tre diverse modalità di distribuzione delle risorse di Cloud Computing: pubblica, privata e ibrida.

I cloud pubblici sono di proprietà del provider che offre i propri servizi tramite Internet. In questo caso ogni risorsa utilizzata – dall’hardware ai server, passando per i software – è di proprietà del provider e l’impresa accede a queste risorse tramite uno specifico account. Gli investimenti infrastrutturali sono interamente sostenuti dal fornitore, mentre il cliente paga a consumo solamente per i servizi effettivamente fruiti.

Nel cloud privato invece l’infrastruttura rimane dedicata esclusivamente all’azienda. Alle volte può capitare che chi possiede un cloud privato paghi delle società terze per ospitare i propri server, ma la rete resta privata e protetta. A livello di sicurezza è una soluzione ottimale, ma è molto più costosa rispetto al cloud pubblico.

Infine i cloud ibridi combinano le due modalità precedenti attraverso tecnologie apposite che supportano l’erogazione delle risorse sia in modalità privata che pubblica.

 

Soluzioni Cloud per aziende

Il compito dei nostri Digital Trainer è quello di ascoltare le aziende e accompagnarle nella scelta della migliore soluzione per le proprie esigenze. Acquistare spazi di archiviazione in cloud, o dematerializzare l’infrastruttura di rete grazie a server virtuali messi a disposizione da grandi provider, o ancora affidarsi a grandi data center per la progettazione di soluzioni ibride sfruttando cloud privati e pubblici, viene valutato dagli esperti Comitel insieme alle aziende sempre nell’ottica di massimizzare le performance aziendali e ottimizzare il rapporto costi/benefici.

Richiedi maggiori informazioni, ti contatterà un nostro digital trainer

Back To Top